S T U D I O L E G A L E S O R L I N I & P A R R I N I
S T U D I O   L E G A L E   S O R L I N I  &  P A R R I N I

Sent. 84/2012 Comm.Trib.Prov.le Milano.Quando il professionista non deve l'IRAP

ha emesso la seguente

SENTENZA

- sul ricorso n°13822/10

depositato il 08/11/2010

- avverso SlLENZlO RlFlUTO STANZA RIMB. IRAP 2005 '.

contro AG.ENTRATE DlREZlONE PROVlNClALE I Dl MILANO,

proposto dal rlcorrente:

X Franco

difeso da:

AVV.CRISTINA CREMONESI E AVV.PAOLO SORLlNl

VIA BRUXELLES, 2H 20097 SAN DONATO MILANESE MI

- avverso SlLENZlO RlFlUTO ISTANZA RIMB. IRAP 2006

contro AG.ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE I Dl MILANO

 

Sez. 24

Reg. Generale n. 13822/10

Udienza del 22.2.2012

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Il ricorrente Dott. X Franco, rappresentato, difeso e domiciliato presso lo Studio degli avv. Cremonesi e Sorlini in S.Donato Milanese, via Bruxelles n. 2h; inoltra ricorso avverso provvedimento di diniego per silenzio/rifiuto del rimborso IRAP relativo agli anni dal 2005 al 2007; in quanto sostiene di non essere soggetto ad IRAP in quanto svolge un'attività professionale (Fisioterapista) in assenza di elementi di organizzazione di capitale o del lavoro altrui.

L'Agenzia delle Entrate insiste nel richiedere il rigetto dei ricorsi in quanto I'ufficio ritiene possano esistere i presupposti di un'autonoma organizzazione tenendo anche conto dell'entiti degli emolumenti percepiti, degli ammortamenti e delle spese relative agli imrnobili.

MOTIVI DELLA DECISIONE

Con la sentenza n. 156 del 21.5.2001 la Corte Costituzionale ha sancito la legittimita costituzionale dell'IRAP, che non é un'irnposta sul reddito, ma é un'imposta di carattere reale diretta a colpire il valore aggiunto prodotto dalle attività autonomamente organizzate.

Questa Commissione non condivide la risoluzione 32/E del 31.1.03 secondo la quale i professionisti sono sempre soggetti passivi del tributo, in quanto la loro attività ha come presupposto "l'organizzazione", non importa se di minima entità e non può prescindere da una seppur minima forma di organizzazione in quanto é proprio sulla base di essa che tale categoria si differenzia da quella di lavom subordinate.

- L'esistenza di una organizzazione, che integra gli estremi del presupposto dell'imposta, si evince daI valore del numero dei beni strumentali nonché dall'impiego di dipendenti o collaboratori.

Mentre l’attività imprenditoriale é senza dubbio soggetta ad IRAP perché nella nozione di Impresa connaturato l'elemento dell'organizzazione da cui scaturisce il valore aggiunto tassabile; l'attività professionale, invece, pub svolgersi senza I'ausilio di capitale e lavoro altrui e, pertanto, non realizzare il presupposto dell'lrap; e ciò a prescindere dall'entità degli emolumenti percepiti.

Questa Commissione osserva che trattasi di professionista che svolge la propria attivia senza alcuna

organizzazione propria e senza l'ausilio di dipendenti o collaboratori fissi.

Pertanto questa Commissione ritiene che il ricorrente, per tali anni, non sia assoggettabile ad IRAP per i motivi sopra esposti:

Esistono validi motivi per la compensazione delle spese.

P.Q.M.

La Commissione accoglie il ricorso. Spese compensate.

Milano, 22.2.201 2

Segretano dl Sezione

 

 

Il Relatore                                                                                                         Il Presidente



Commenti

Non sono ancora stati effettuati inserimenti.
Inserisci il codice
* Campi obbligatori

             Studio Legale

        SORLINI & PARRINI

 

- San Donato Milanese - Milano

  Via Bruxelles n. 2/H

  Telefono: 02.55602437

Orario di apertura per appuntamento/infoline:

da Martedì a Gioverdì: 15:30-19:00

 

 

- Segrate - Milano  

  via dell Regioni n. 30

  Telefono: 02.21871357

                  334.7444341

Orario di apertura per appuntamento/infoline:

da Lunedì a Venerdì: 15:30-19:00

 

- La Spezia Manarola (SP)

  Via Rollando n. 61

  Telefono: 33.880.880.77 

Orario di apertura per       appuntamento/infoline: 

Sabato e Lunedì: 15:00-18:00

 

 

Fax:           02 87384585

 

E-mail:       studio@cslaw.it

                  parrini@cslaw.it

                  sorlini@cslaw.it

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Studio Legale SORLINI Via Bruxelles 2/H - 20097 San Donato M.se - Milano - ITALY P.IVA: 06271990969

Chiama

E-mail

Come arrivare